Con la pubblicazione in Gazzetta ufficiale del decreto attuativo, è obbligatoria dal 16 aprile la ricetta veterinaria elettronica, che sostituisce il formato cartaceo su tutto il territorio nazionale sia per animali da compagnia sia per quelli da allevamento.
La ricetta veterinaria elettronica è identificata da un Numero Ricetta e da un PIN di quattro cifre generato dal sistema al momento dell’emissione da parte del medico veterinario.
I cittadini possono rivolgersi al farmacista fornendo il numero della ricetta e il PIN o, più semplicemente, il proprio codice fiscale e il PIN. Se si è un allevatore, in alternativa, potrà fornire il codice azienda e il PIN.
Il farmacista sarà in grado in questo modo di acquisire la prescrizione digitale e di consegnare il medicinale al cliente.

 

(Fonte http://www.salute.gov.it)

In base a quanto riportato dal comunicato ministeriale, vi ricordiamo che:

  • per emettere una ricetta elettronica è sempre necessario il codice fiscale
  • il numero di microchip dell’animale (dove obbligatorio)
  • non è necessaria la stampa della ricetta per poter ritirare il farmaco in farmacia
  • se il farmaco prescritto non è disponibile in farmacia, è importante che il veterinario prescrittore venga contattato tempestivamente dal farmacista o dal proprietario per essere informato sull’eventuale cambio, al fine di non incorrere in possibili errori terapeutici
  • Ricordiamo inoltre che alcuni farmaci sono prescrivibili con ricetta non ripetibile, quindi una volta acquistato il farmaco prescritto, la ricetta non è più riutilizzabile. Tale ricetta ha una validità di 30 giorni dalla data di emissione.
  • Altri farmaci sono prescritti con ricetta ripetibile, ovvero la ricetta è valida per 5 volte nell’arco di 3 mesi per quasi tutti i farmaci (stupefacenti esclusi).

DATI PER RICETTA ELETTRONICA VETERINARIA (REV)

Il presente form è per la richiesta ESCLUSIVA di prescrizione di farmaci per:

  • pazienti in terapia cronica che hanno effettuato i controlli del caso negli ultimi 2 mesi
  • antiparassitari (per pazienti la cui storia clinica è nota)
  •  prosecuzione terapia

 

 

NON VERRANNO EFFETTUATE PRESCRIZIONI DI
FARMACI DI NESSUN TIPO A PAZIENTI:

  • di cui non è nota l’anamnesi
  • che necessitano di una visita clinica

di cui non sono forniti i dati necessari a redigere la ricetta (le voci di seguito devono essere tutte compilate)

Ricetta elettronica

Desidero iscrivermi alla newsletter Leggi
Accetto condizioni sulla privacy Leggi

Dal Blog

  • 7 agosto 2019 13:36
  • 18 luglio 2019 08:03
  • 18 luglio 2019 07:46